RESPECT sta crescendo ogni giorno, ovunque!

RESPECT International ringrazia

RESPECT International ha molto di cui essere grato per il 2009.

La Università di RESPECT è cresciuta grazie a Ashok Pillai e Summer Johansson i quali sono riusciti a rendere accessibili i corsi per corrispondenza della scuola post secondaria a molti più giovani adulti residenti nelle zone afflitte dalla guerra.

Will Wallace e il suo team di traduttori hanno fatto arrivare RESPECT a più persone ovunque nel mondo. Gli sforzi editoriali di Angela Carter e quelli dei volontari di Mohammed Riazuddin hanno permesso a e-Zine di continuare ad essere prodotto, dopo una breve pausa. Grazie ancora a Will Wallace per il format e la distribuzione di e-Zine.

Sandrine Cortet ha continuato a coordinare RESPECT per la Francia e Virginia Hernandez si è occupata del concorso di poster. Un grazie particolare a Shetha per aver gestito la raccolta di centinaia di lettere spedite dai giovani di zone della Liberia afflitte dalla guerra.

Aruna Gupta, Sandrine Cortet e Jenkins Macedo hanno realizzato un nuovo progetto chiamato la Libreria di Amazon RESPECT; i libri venduti servono per raccogliere fondi per finanziare progetti nelle comunità afflitte dalla guerra.

Dave LaMattina e la sua ditta hanno lanciato con successo un bellissimo film dal titolo Brownstones to Red Dirt che documenta la vita di due comunità, una a New York, l'altra in Sierra Leone, legate dal programma di scambio epistolare di RESPECT.

Per quanto riguarda me, Marc Schaeffer, coordinatore internazionale e fondatore di RESPECT, ho il piacere di annunciare che, anche se ho dovuto diminuire il numero di ore da dedicare a RESPECT, l'ho fatto per una buona ragione: Hannah Zoe (2 anni) ha una nuova sorellina, Alexandra Maja, nata il 17 Novembre 2009.

Il nuovo anno 2010 si presenta molto promettente. Kirsty Semple e Laura Premoli si sono occupate di creare e gestire un blog per RESPECT che dovrebbe garantire una nostra presenza interattiva sul web.

Max Ramos, un nuovo volontario molto attivo qui a RESPECT, sta lavorando sodo per realizzare una sezione affiliata di RESPECT in Argentina.

Grazie a tutti gli insegnanti, gli studenti e i volontari che fino ad ora hanno preso parte a tutti i nostri progetti e ci hanno aiutato nel compito piuttosto pionieristico di mettere in contatto i giovani di paesi affetti dalla guerra con i giovani del resto del mondo, portando così ad una maggiore consapevolezza di quelle che sono le sfide che devono affrontare coloro che vivono o hanno vissuto la guerra.

Sentitevi liberi di contattarmi in qualsiasi momento qualora abbiate domande e commenti.

home ]  [ contatti ]  [ iscrivetevi ]  [ mappa sito ]  [ privacy ]