29 luglio 2011 Numero 165
ARTICOLI DELLA QUINDICINA

RESPECT "Unire le culture attraverso le lettere"

RESPECT International si occupa di connessioni, creando legami e approfondendo la comprensione. Ciò è fatto attraverso il potere della parola scritta durante il GLOBAL LETTER EXCHANGE tra le scuole dei rifugiati e le scuole dei non rifugiati.

La reazione delle scuole dei non rifugiati è stata meravigliosa, sia per lo staff che per gli studenti, dedicando il tempo per contribuire a Respect International; il loro supporto è inestimabile poiché senza di loro, il LETTER EXCHANGE non sarebe stato possibile.

La maggior parte delle scuole che hanno partecipato come scuole di non rifugiati si trovano negli Stati Uniti e in Canada. I docenti di queste scuole si sono candidate per partecipare allo scambio con l'obiettivo di accrescere nelle loro classi la consapevolezza delle difficoltà e delle questioni che i rifugiati affrontano quotidianamente. Loro fanno questo attraverso l'impegno a intraprendere e coltivare ù delle relazioni da "amici di penna". Al momento stanno anche partecipando scuole di Francia, Giappone e Taiwan. Lettere


Il Successo Solare – RESPECT. Cosa bolle in pentola?

La Repubblica di Liberia, situata sulla costa occidentale dell'Africa, è considerata uno dei Paesi più poveri al mondo. Due brutali guerre civili terminate nel 2003 la devastarono causando la morte di circa 200.000 persone e costringendone alla fuga altre migliaia.

Mentre l'economia liberiana è ridotta a brandelli, il Paese si è reso fortemente dipendente dall'assistenza estera (dati tratti dalla CIA – The World Factbook). Ulteriormente afflitto da conflitti o agitazioni economiche in Paesi confinanti come la Sierra Leone e la Guinea, il Paese e tutta la regione hanno attirato l'interesse di un gruppo di volontari RESPECT International che hanno ideato un piano per la creazione di un tipo di energia pulita a basso costo per un'intera regione estesa circa 5 milioni di metri quadrati.

Il Potere di un Computer e del Sole

Una squadra di volontari RESPECT formata da ingegneri, studenti universitari e organizzatori non-profit provenienti da tutto il mondo ha avviato alcuni studi sui fornelli solari. Per ragioni di tempo, il gruppo si è affidato a progetti già esistenti e a quelli non ancora brevettati.

Dopo aver analizzato più di 65 varianti, i volontari hanno creato un prototipo. Pienamente consapevoli del clima Africano Occidentale, sapevano quali materiali fossero più velocemente reperibili e a buon mercato in ogni Paese, e conoscevano le tipologie di cibo e di pratiche culinarie di ogni particolare zona. Dopo estensive ricerche, i volontari hanno preparato un progetto e hanno stilato una lista di ingredienti. Fatto questo, bisognava solo iniziare a cucinare. Il Successo Solare

IN BREVE

Vincitori del Concorso Manifesto 2010-2011

RESPECT International è lieta di annunciare i vinciatori del concorso Poster 2010-2011. Il tema di quest'anno era Un mondo senza guerra.

Più di 150 partecipanti, da Cina, Filippine, Thailandia e USA hanno peso parte alla competizione per il manifesto.

Vincitori Non Rifugiati

I giudici del concorso di questo anno sono rimasti impressionati dalle più di 150 presentazioni, rendendo molto difficile la scelta dei vincitori. Noi speriamo che ogni studente che ha partecipato al concorso sia fiero della propria eccezionale opera.

Siamo grati ai giudici di quest'anno: Seth Alnwick, Shalla Alnwick e Shalene Wallace, per il loro tempo e impegno.

Versioni più grandi delle presentazioni e le menzioni d'onore si possono trovare al seguente link. (N.B. Questa pagina contiene grandi immagini che potrebbero significativamente rallentare il tempo necessario per il download.) Vincitori del Concorso

Come per ogni lettera d'informazione o di rivista, RESPECT e-Zine si sforza di comunicare articoli e notizie interessanti concernenti i profughi del mondo intero.

Se avete dei consigli o volete contribuire sotto forma di articoli, grazie per contattare l'editrice dell'e-Zine Angela Carter a editor@respectrefugees.org.

Se desiderate disabbonarvi da e-Zine, per favore modificare le vostre preferenze alla pagina: subscriptions.respectrefugees.org/index.php (english)
subscriptions.respectrefugees.org/index.php (español)
subscriptions.respectrefugees.org/index.php (français)
subscriptions.respectrefugees.org/index.php (italiano).